Impianti Idronici
Introduzione    

Un sistema idronico permette di climatizzare uno o più ambienti impiegando come fluido termovettore l'acqua, l'impiego di questo liquido rispetto ad altri presenta una serie di vantaggi mentre è necessario scegliere prima di effettuare i lavori che tipo di impianto realizzare.
La scelta del tipo di impianto di climatizzazione, che sia destinato ad un attività commerciale o ad un abitazione privata, comporta in alcuni casi una progettazione a monte.
Il caso di un impianto idronico prevede la posa di tubazioni che non sono compatibili con altri sistemi e sarebbe impensabile provvedere ad un adattamento, le tubazioni per questo particolare impianto devono necessariamente possedere un isolante (solitamente in elastomero) che provvede ad eliminare il problema della condensa (si dovrà prevedere un punto di scarico della stessa ogni punto radiante).

   
ozio_gallery_jgallery
Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura
Dettagli
 
L'uso dell'acqua per trasportare energia termica comporta l'impiego di tubazione più grandi ed è quindi necessario un quantitativo di fluido maggiore rispetto ad un fluido termovettore più performante, l'impiego dell'acqua ha indubbi vantaggi rispetto ad un altro fluido perché è ecologico e la perdita non implica tossicità o inquinamento alcuno come potrebbe accadere invece per il gas refrigerante in un sistema ad espansione diretta.
Gli isolanti conseguentemente saranno più spessi proprio per evitare fenomeni di condensa.
Come si compone l'impianto idronico
L'impianto idronico è costituito da pochi componenti, la caldaia murale a gas viene impiegata per riscaldare l'acqua sanitaria e produrre aria calda nei punti radianti, il circuito di distribuzione del fluido deve essere in rame e opportunamente coibentato come detto prima.
La macchina per produrre frigorie è il chiller, il funzionamento di quest'ultimo componente è da considerare solo nel periodo estivo e dal momento che funziona ad energia elettrica è da preventivare un incremento dei consumi elettrici.
All'interno dei vani che si vogliono climatizzare solitamente si impiegano i Fan coil che sono unità al cui interno vi è una batteria alimentata dall'acqua, la ventilazione è forzata ed è garantita da un ventilconvettore. Con questo metodo le superfici radianti fungono da radiatori termici e da raffrescatori, necessario un sistema di deumidificazione che deve essere integrato.
 

Vantaggi

  •    un sistema idronico è semplice da progettare e realizzare
  •    l'acqua nel circuito comporta meno problemi del gas refrigerante
  •    la complessità dell'impianto è minima
  •    le perdite sono meno problematiche da scovare e riparare
  •    le modifiche e l'aggiunta di Fan coil è semplice